Scrub Gambe Fai da Te: 10 Ricette Esfolianti per Gambe di Seta

Ricette e consigli per preparare uno scrub gambe fai da te con ingredienti semplici e efficaci per esfoliare le gambe e fare un peeling perfetto!

10 scrub gambe fai da te

La pelle della gambe è spesso soggetta ad arrossamenti, peli incarniti e desquamazioni dovute ad una cute secca e a trattamenti aggressivi come depilazione e uso del rasoio. Per avere delle gambe lisce, bisogna innanzitutto eliminare le cellule morte ed i peli incarniti, per poi passare alla fase di idratazione e nutrimento con creme ed oli specifici.

Preparare uno scrub gambe fai da te, è la soluzione giusta per esfoliare la pelle in modo naturale, ottenendo dei benefici evidenti già da subito. Molti sono gli ingredienti che si possono usare per preparare un peeling per le gambe; alcuni variano in base al tipo di pelle e al trattamento che si vuole effettuare. Alcuni tipi di scrub per le gambe mirano infatti a trattare anche altri inestetismi come ad esempio la cellulite o i peli incarniti che si formano a causa di un uso scorretto del rasoio.

Ma come fare un esfoliante per le gambe con ingredienti semplici e quali sono i più efficaci? Ecco tante idee per avere gambe bellissime e vellutate!

Scrub Gambe Fai da Te: 10 Ricette per Gambe Lisce

Esfoliare le gambe con prodotti naturali come zucchero, miele e oli vegetali, consente di preparare la pelle alla depilazione o all’abbronzatura, ma anche di trattare la cute secca e screpolata che si presenta dopo i mesi più freddi. Inoltre, fare regolarmente uno scrub sulle gambe, aiuta a prevenire anche i fastidiosi peli incarniti e a togliere quelli già presenti.

Prima di vedere qualche ricetta per fare uno scrub gambe casalingo, ricordiamo che in caso di depilazione, è sempre bene effettuare questi trattamenti dopo un paio di giorni, quando la pelle non è più arrossata. Vediamo allora qualche peeling per le gambe fai da te e i migliori ingredienti esfolianti da usare.

Scrub anticellulite al caffè

Questo scrub esfoliante per le gambe è adatto non solo ad eliminare le cellule morte ma anche a trattare la cellulite soprattutto sulla zona dei glutei e delle cosce. La caffeina è una sostanza ricca di antiossidanti che agisce anche per via topica, capace di drenare i liquidi in eccesso e migliorare l’aspetto della pelle a buccia d’arancia.

Per preparare uno scrub anticellulite al caffè mescoliamo 2 cucchiai di caffè in polvere, 2 cucchiai di zucchero e 4 cucchiai di olio di mandorle dolci (o altro olio vegetale come quello di avocado o sesamo). Applichiamolo sulla zona da trattare e massaggiamo con movimenti circolari. Infine risciacquiamo e applichiamo una crema o un olio idratante.

Scrub gambe fai da te al cacao

Ecco uno scrub per la pelle secca della gambe che si può utilizzare anche sul viso. Come il caffè, anche il cacao è ottimo in caso di cellulite, soprattutto se unito a qualche goccia di olio essenziale che ne potenzia l’effetto. Per prepararlo occorrono: 4 cucchiai di cacao, 2 cucchiaini di zucchero, olio vegetale a scelta, qualche goccia di olio essenziale di limone (o altro olio essenziale per cellulite).

Mescoliamo tutto fino a creare un composto spalmabile e applichiamo sulle gambe mentre facciamo la doccia. Dopo un massaggio energico risciacquiamo e stendiamo un velo di crema. Questo peeling per le gambe lascerà la pelle vellutata e profumata!

Scrub zucchero e miele

Un ingrediente molto utile nella preparazione di uno scrub sia per il corpo che per il viso è il miele. Lenitivo e idratante, il miele è un vero toccasana per la pelle secca delle gambe perché è molto delicato e non provoca arrossamenti, anzi è indicato per alleviare le irritazioni. Prepariamo questo esfoliante per peli incarniti e pelle screpolata con 3 cucchiai di zucchero semolato e 2 cucchiai di miele. Massaggiamo le gambe (o tutto il corpo, compreso il viso) e laviamo con acqua tiepida.

Scrub naturale al tè verde

Il tè verde, ricco di sostanze antiossidanti e benefiche per la pelle, può essere impiegato per preparare uno scrub naturale per le gambe, usato al posto dell’acqua o dell’olio. Occorrono: 2 cucchiai di tè verde, 2 cucchiai di miele e 4 cucchiai di zucchero. Dopo aver preparato il tè verde, uniamo il miele e lo zucchero per ottenere una pasta densa da spalmare sulle gambe. Massaggiamo bene e ripetiamo il trattamento per un paio di volte a settimana.

Scrub gambe con olio di oliva

L’olio di oliva, ricco di antiossidanti e vitamina E, rende la pelle del corpo liscia e vellutata grazie alle sue proprietà idratanti. Si può utilizzare per un peeling alle gambe, abbinato con l’azione esfoliante dello zucchero, da fare prima della doccia o della depilazione. Mescoliamo 4 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di olio di oliva e uno di miele e applichiamolo sulle gambe.

Scrub con olio di mandorle dolci

Uno degli oli più indicati per la pelle è quello di mandorle dolci. La sua azione idratante, elasticizzante e delicata (è infatti adatto anche ai bambini) lo rende perfetto anche per combattere le smagliature. Possiamo preparare uno scrub gambe fai da te mescolando qualche cucchiaio di olio di mandorle dolci con lo zucchero e applicarlo sulle gambe, insistendo sulle zone più ruvide e solcate da smagliature. Questo peeling per le gambe è ideale anche sul viso, visto che l’olio di mandorle agisce anche contro le rughe e le zampe di gallina.

Scrub con sali di epsom

Il potere esfoliante dei sali di epsom, ci consente di preparare uno scrub naturale per le gambe, che non ha nulla da invidiare a quelli in commercio. I sali di epsom (o sale inglese) vantano molti benefici sulla pelle, hanno proprietà rilassanti e tonificanti e aiutano a migliorare la circolazione.

Prepariamolo mescolando 4 cucchiai di olio (a scelta) e 2 di sale di epsom; volendo possiamo aggiungere anche una decina di gocce di olio essenziale di lavanda che oltre a conferire un dolce profumo, potenzia gli effetti dello scrub. Massaggiamo con delicatezza sulle gambe e poi facciamo la doccia o un bagno, magari aggiungendo un pugno di sale inglese all’acqua.

Scrub esfoliante gambe alla cannella

Nella preparazione degli scrub gambe fai da te, possiamo usare questa meravigliosa spezia aromatica e profumata che vanta proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti. La cannella, usata come esfoliante per gambe, viso e corpo, rende la pelle luminosa e soffice, in modo naturale.

Mescoliamo 4 cucchiai di cannella e 4 di farina di avena e aggiungiamo acqua tiepida fino ad ottenere un composto spalmabile. Massaggiamo su tutte le gambe e sulle parti del corpo che vogliamo trattare. La farina di avena è utile in caso di arrossamenti e irritazioni alle gambe, dovute ad esempio alla depilazione.

Scrub gambe con olio di cocco

L’olio di cocco ha un elevato potere idratante sulla pelle secca delle gambe, ma anche sulle zone dure e screpolate come gomiti e talloni. Si tratta di un olio in grado di ammorbidire la pelle e allo stesso tempo nutrirla a fondo.

Per l’esfoliazione delle gambe, lo useremo unito alla farina di cocco e al bicarbonato, che aiutano ad eliminare le cellule morte con molta efficacia. Mescoliamo 1 cucchiaio per ciascuno di questi ingredienti: olio di cocco, farina di cocco, bicarbonato e miele fino ad ottenere una crema omogenea. Massaggiamo bene questo peeling per le gambe prima o dopo la depilazione, oppure prima di fare la doccia.

Leggi anche: Olio di Cocco per la Bellezza: 20 Fantastici Usi per Viso, Corpo e Capelli

Scrub casalingo con sale rosa dell’Himalaya

Nell’ultima ricetta per preparare uno scrub gambe fai da te useremo il sale rosa dell’Himalaya, un ingrediente molto efficace per esfoliare la cute delicatamente. Uniamo 2 cucchiai di sale rosa dell’Himalaya (fino), 2 cucchiai di olio di oliva (o altro olio come quello di jojoba o mandorle dolci) e 10 gocce di olio essenziale di lavanda (o a scelta di rosa mosqueta, geranio, pompelmo ecc).

Prepariamo un composto e massaggiamolo sulle gambe, insistendo sulle ginocchia e sulle zone dove ci sono peli incarniti o la pelle è più secca. Usiamo questo peeling per le gambe anche sui talloni, facendo un trattamento completo almeno una volta a settimana.

Scrub Naturale per le Gambe: i Migliori Oli da Usare

Molti sono gli oli vegetali che possiamo utilizzare nella composizione del nostro scrub casalingo; ognuno ha delle proprietà specifiche sulla pelle, ma per tutti le principali funzioni sono quelle di idratare la cute a fondo e di ammorbidirla. Tra i migliori oli, possiamo scegliere:

  • Olio di oliva: contrasta l’invecchiamento ed ideale per tutti i tipi di pelle; può essere usato da solo o con altri oli (visto l’odore un po’ forte che lascia sulla pelle).
  • Olio di mandorle dolci: un olio delicato dalle proprietà antinfiammatorie ed elasticizzanti, da usare soprattutto in caso di smagliature. Ha un odore neutro e può essere impiegato anche da solo.
  • Olio di calendula: l’oleolito di calendula, derivato dalla macerazione dei fiori di calendula in olio vegetale, ha proprietà lenitive, usato soprattutto in presenza di arrossamenti, dovuti a scottature o alla depilazione.
  • Olio di cocco: denso e profumato, è adatto ad ogni tipo di pelle; ha un forte potere idratante e lascia la pelle vellutata. Da usare anche come doposole.
  • Olio di sesamo: molto usato in cucina, l’olio di sesamo è ricco di Vitamina E ed antiossidanti che nutrono a fondo la pelle e combattono i segni del tempo. Usiamolo da solo o con l’aggiunta di oli essenziali per conferirgli un odore gradevole.
  • Olio di jojoba: si tratta di un olio che si assorbe molto facilmente e che non lascia la pelle delle gambe unta. Adatto a tutti i tipi di pelle.
  • Olio di vinaccioli: ricco di Vitamina A ed E, l’olio di vinaccioli previene l’invecchiamento della pelle del viso e del corpo. E’ alla base di molti prodotti per l’estetica, soprattutto per pelli mature.
  • Olio di albicocca: oltre che un ottimo olio antirughe è consigliato per la pelle particolarmente secca e screpolata; ha anche proprietà elasticizzanti ed emollienti.