Aceto di Mele: Ecco Perché Devi Averlo Sempre in Casa

Le proprietà dell'aceto di mele sono davvero infinite. Questo prodotto aiuta a dimagrire, cura mal di gola e naso chiuso ed è un ottimo disinfettante. Scopri tutti i benefici e come usarlo non solo per la salute ma anche per la bellezza e per le pulizie di casa!

aceto di mele proprietà usi

Le proprietà dell’aceto di mele lo rendono uno di quei prodotti che tutti dovremmo avere sempre in casa, perché può essere usato davvero un po’ per tutto: dal condimento dei cibi alla pulizia della casa, dalla cura di alcuni piccoli disturbi alla preparazione di semplici ricette di bellezza soprattutto per la pelle e per i capelli.

Ma cos’è esattamente l’aceto di mele? Questo tipo di aceto si ottiene dal sidro di mele fermentato, contiene più di 30 elementi nutritivi importanti come i sali minerali (potassio, fosforo, magnesio, calcio), vitamine, aminoacidi essenziali e diversi enzimi e al tempo stesso è povero di grassi, sale e zuccheri.

Molti sono i benefici di questo prodotto, oltre al fatto che aiuta a dimagrire, è un alleato per le casalinghe perchè permette di fare le pulizie in modo economico ed ecologico, dal lavare vetri e pavimenti a disinfettare frutta a verdura.

Aceto di mele: proprietà e benefici

Come abbiamo detto, l’aceto di mele è un alleato insuperabile per la salute e il benessere. Si può usare infatti per problemi di digestione, per mal di gola e di testa, ma anche per le scottature e per le ferite. L’importante è usarlo nel modo corretto rispettando i dosaggi al fine di ottenere il meglio da questo prodotto.

Antibiotico e antisettico

I benefici dell’aceto di mele sono dovuti principalmente agli acidi contenuti in questo prodotto che hanno un effetto antibiotico ed antisettico; antibiotico perché uccide i batteri ed i microorganismi responsabili delle infezioni impedendone anche la formazione, ed antisettico in quanto impedisce l’invasione dei germi nocivi e degli agenti patogeni.

Basti pensare che già nel 400 a.c. Ippocrate (il padre della medicina) lo usava per curare i suoi pazienti soprattutto per disinfettare e guarire le ferite, si può dire quindi che l’aceto è stato una delle prime medicine di tutti i tempi.

Aiuta la digestione

Non tutti sanno che l’aceto di mele, consumato dopo i pasti, è un ottimo digestivo e aiuta anche a prevenire la formazione di gonfiore addominale. Il sidro di mele, difatti, si è dimostrato un utile alleato della flora batterica intestinale.

Allevia il mal di gola

Una delle più note proprietà dell’aceto di mele è quella di alleviare il bruciore alla gola, anche quando è in fase acuta. Gargarismi a base di questo prodotto aiutano infatti a disinfettare il cavo orale e calmare la gola infiammata.

Proprietà fluidificanti

L’aceto di mele viene usato con successo in caso di muco e catarro in quanto svolge un’azione fluidificante, riuscendo a liberare le vie respiratorie in modo naturale e in poco tempo.

Aiuta a dimagrire

Grazie alla presenza di fibre, l’aceto di mele è un valido aiuto per chi vuole perdere peso perchè riduce l’assorbimento degli zuccheri e ha un alto potere saziante. Allo stesso tempo depura l’organismo liberandolo dall’accumulo di scorie e tossine. Per ottenere effetti dimagranti è necessario assumerlo a digiuno o mezz’ora prima dei pasti.

Combatte i disturbi della pelle

L’aceto di mele è un prodotto utile in tantissimi problemi della pelle tra i quali ci sono dermatiti, acne e scottature. Le sue proprietà lo rendono adatto anche a trattare problemi alle mucose come le afte in bocca, oppure infezioni da funghi come le micosi a mani e piedi.

L’aceto di mele ha inoltre delle proprietà astringenti, purificanti, tonificanti, riequilibra il ph della pelle, dei capelli, delle vie urinarie (riducendo anche i rischi di infiammazioni ed infezioni) e la flora batterica.

Come usare l’aceto di mele

Dopo aver visto le numerose proprietà dell’aceto di mele, vediamo qualche rimedio per utilizzarlo nella cura di piccoli disturbi.

Aceto di mele per dimagrire

Come accennato, l’aceto di mele fa dimagrire, se inserito in una dieta sana. Per ottenere questi effetti è necessario assumerlo tutti i giorni nelle dosi consigliate che sono due cucchiaini sciolti in un bicchiere di acqua da bere mezz’ora prima dei pasti.

Liberare il naso chiuso

Per sciogliere il catarro basta fare dei lavaggi nasali con l’aceto di mele diluendone un cucchiaio in un bicchiere di acqua. Inalare quindi questo liquido tenendo chiusa l’altra narice ed espellere i muchi. In alternativa si possono fare dei classici suffumigi, sciogliendolo in una bacinella di acqua calda.

Alleviare il mal di gola

I gargarismi con aceto di mele sono un ottimo modo per alleviare il mal di gola. Fruttiamo quindi i benefici dell’aceto di mele diluendo un cucchiaino in un bicchiere di acqua. Ripetiamo più volte al giorno fino a quando il bruciore alla gola si sarà calmato.

Pediluvio per calli

L’aceto di mele è un ottimo ammorbidente per la pelle e può essere usato anche contro i calli o semplicemente per profumare i piedi. Mettiamone un bicchiere in una bacinella colma di acqua e immergiamo i piedi per 15-20 minuti. Procediamo poi alla pedicure.

Contro le afte

Le afte in bocca possono trovare sollievo grazie all’uso costante di aceto di mele. Basta preparare una soluzione con un bicchiere di acqua e due cucchiai colmi di aceto di mele e fare degli sciacqui come se fosse un collutorio. Questo trattamento è utile anche contro le gengive infiammate.

Punture di insetti e scottature

L’uso dell’aceto di mele sulla pelle è davvero fantastico. Possiamo difatti applicarlo senza controindicazioni in caso di punture di insetti, rossori e scottature. Basta massaggiarlo sulla parte colpita e attendere che faccia effetto. In caso di scottature può essere usato anche nell’acqua della vasca da bagno, immergendosi per 20 minuti.

Aceto di mele per pelle e capelli

Chi non vuole rinunciare alla bellezza e alla cura del proprio corpo, può usare l’aceto di mele in molteplici modi diversi a seconda delle necessità.

Questo aceto è un ottimo tonico per la pelle (non solo del viso) e, se usato nella vasca da bagno, aiuta anche a lenire i dolori muscolari causati dalla stanchezza. Non ha controindicazioni e può essere usato anche in caso di acne e brufoli visto che ha un ottimo potere astringente.

L’aceto di mele è utilizzato anche per avere capelli lucidi e morbidi e per eliminare la forfora. Basta usarlo come risciacquo finale dopo lo shampoo per notare subito un miglioramento nell’aspetto dei capelli che sembreranno subito più luminosi.

Leggi anche: Come usare l’aceto di mele sui capelli per averli lucidissimi

Aceto di mele per le pulizie

Infine, questo prodotto viene in aiuto anche alle casalinghe profumando e facendo splendere non solo il frigorifero e le piastrelle ma disinfettando ogni superficie della casa. L’aceto di mele elimina il calcare dai fornelli, e dai piani di cottura, da nuova vita a bicchieri, specchi e vetri ed è persino un ottimo ammorbidente naturale per il nostro bucato.

Vogliamo usarlo per deodorare la lavatrice? Versiamone un bicchiere nel cestello e facciamo un lavaggio a vuoto a 60°. In questo modo, oltre a togliere il cattivo odore dalla lavatrice, si previene anche il calcare.

Se invece vogliamo assorbire gli odori dal frigo, teniamo sempre un bicchiere di aceto di mele su un ripiano e cambiamolo una volta a settimana.

Infine, possiamo diluirlo in acqua calda per lavare vetri e pavimenti, magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale per profumare.

Leggi anche: Aceto di Mele per Pulire la Casa in Modo Naturale: 14 Usi

Come scegliere l’aceto di mele

La composizione e quindi anche la qualità dell’aceto di mele, varia a seconda del trattamento subito, della qualità e dello stato delle mele usate per la sua produzione.

Alcuni produttori, infatti, espongono l’aceto a temperature elevate trattandolo con conservanti e schiarenti aggiungendo anche delle sostanze chimiche per accelerare la fermentazione del sidro, senza considerare che anche le mele usate per la produzione vengono trattate con pesticidi. Inoltre, per risparmiare sui costi spesso vengono utilizzati gli scarti di mele (torsoli e bucce) e non le mele intere.

Questi metodi di lavorazione ovviamente riducono la qualità e l’efficacia delle sostanze nutritive e salutari del prodotto. Per questo è importante scegliere sempre aceto di mele biologico (la dicitura biologico è riportata sull’etichetta) e prodotto con mele intere.

Aceto di mele: controindicazioni

L’aceto di mele è utile per alleviare e curare diversi tipi di disturbi ma, se assunto per via interna, non bisogna abusarne né utilizzarlo per tempi eccessivamente lunghi. Le cure a base di aceto di mele, a seconda dei casi, possono durare anche 2/3 mesi trascorsi i quali è raccomandato fare una pausa.

Un abuso può portare a nausea e problemi allo stomaco come acidità gastrica, in questo caso è necessario sospendere l’uso. Si sconsiglia inoltre l’assunzione in caso di ulcera allo stomaco.

Leggi anche: Aceto di Mele per Dimagrire: Dosi e Come Usarlo per Perdere Peso


Condividi
Sono alla continua ricerca di alimenti salutari ma “poco conosciuti”, mi piace sperimentare ricette e sapori nuovi in armonia con la mia scelta vegetariana. Motto: “Il corpo è come un salvadanaio: alla fine ci ritrovi dentro tutto ciò che hai messo.” Se vuoi sapere qualcosa in più di me, visita il mio blog.