Aceto e Bicarbonato: 11 Modi per Usarli Insieme nelle Pulizie di Casa

L'aceto e il bicarbonato insieme sono un mix perfetto per fare le pulizie di casa come lavare i pavimenti, pulire il forno e liberare gli scarichi. Ecco tanti modi per usarli con successo!

aceto e bicarbonato insieme

Unire aceto e bicarbonato insieme, ci permettere di creare una miscela efficace ed economica per le pulizie di casa. Questi due semplici ingredienti che ognuno di noi conserva nella dispensa della propria cucina sono dei portentosi agenti contro lo sporco che si accumula negli elettrodomestici o contro quella patina opaca che si forma su piatti e posate.

Sia l’aceto che il bicarbonato possono essere usati singolarmente, dal momento che l’aceto possiede di per sé proprietà sgrassanti, igienizzanti, nonché anticalcare; il bicarbonato, invece, si caratterizza per la sua capacità pulente, neutralizzante degli odori sgradevoli e repellente per diverse tipologie di insetti.

Uniti insieme danno origine ad una miscela altamente detergente ed igienizzante che può essere preparata in poco tempo e sfruttata per pulire pavimenti, stoviglie e per mantenere i nostri scarichi liberi da residui e incrostazioni.

Quando mescoliamo bicarbonato e aceto ha luogo una reazione chimica che rende la soluzione effervescente di cui, però, non devono essere inalati i gas che si sprigionano.

Tra poco vedremo come adoperare questi elementi nel modo migliore per avere ottimi risultati in casa.

Aceto e bicarbonato: 11 modi per usarli insieme

Utilizzare degli ingredienti semplici come l’aceto oppure il bicarbonato non vuol dire soltanto risparmiare dal punto di vista economico, ma anche rispettare l’ambiente.

I detergenti o i saponi che acquistiamo sono aggressivi e contengono composti chimici che provocano spesso reazioni allergiche alla pelle e che vanno ad inquinare l’ambiente in cui viviamo. Ricorrendo invece ad aceto e bicarbonato, otterremo una soluzione efficace quanto ecologica, provare per credere!

Pulire il forno

Mai provato a pulire il forno con aceto e bicarbonato? Ecco come fare: versiamo una soluzione di acqua e aceto in una teglia, scaldando il forno a 180° per mezz’ora e lasciamo sprigionare i vapori che andranno ad ammorbidire le incrostazioni.

Dopo 30 minuti spegniamo il forno, facciamo raffreddare l’acqua e l’aceto e aggiungiamo un paio di cucchiaini di bicarbonato. Imbeviamo quindi un panno pulito con tale miscela e passiamolo sulle pareti del forno.

Pulire la lavastoviglie e avere piatti splendenti

Per impedire che lo sporco si annidi nel filtro della lavastoviglie, aggiungiamo a un ciclo di lavaggio a vuoto 120 ml di aceto e 2 cucchiai di bicarbonato. Questo procedimento può essere svolto una volta alla settimana per piatti puliti ed igienizzati. E per stoviglie più brillanti? Cospargiamo i piatti con un po’ di bicarbonato e aggiungiamo l’aceto di vino come se fosse un brillantante.

Aceto e bicarbonato per pulire la lavatrice

Oltre a quello di vino è possibile sfruttare le caratteristiche dell’aceto di mele e bicarbonato. Se notiamo che la lavatrice emana un cattivo odore è il momento di pulirla. Versiamo 2 litri di aceto di mele e un po’ d’acqua nel cestello e aggiungiamo un paio di cucchiaini di bicarbonato, e volendo, poche gocce di olio essenziale. Azioniamo un ciclo di lavaggio lungo e il gioco è fatto!

Aceto e bicarbonato per sturare e pulire gli scarichi

Sentire l’odore sgradevole degli scarichi che risale le tubature è davvero fastidioso. Cerchiamo di tenere pulite le tubature con 100 gr di bicarbonato che andiamo a versare direttamente negli scarichi, seguito da un bicchiere di aceto caldo e 1-2 bicchieri di acqua che abbiamo precedentemente portato a ebollizione. Evitiamo infine di usare lo scarico per qualche ora.

Per pulire il box doccia

La doccia diventa facilmente ricettacolo di germi, batteri e sporco. Ricorriamo quindi ad aceto e bicarbonato per pulire il box doccia. Prendiamo una spugnetta che abbia una parte più morbida e una più ruvida.

Versiamo un po’ di aceto sulla parte morbida e passiamola nella doccia, successivamente, mettiamo 2 cucchiaini di bicarbonato sul lato ruvido e strofiniamo sulle superfici. Risciacquiamo con dell’acqua.

Sbiancare i capi 

Oltre alla pulizia della lavatrice, vogliamo occuparci anche della biancheria. Spesso utilizziamo dei cicli e temperature molto elevate per ottenere dei capi più bianchi. Dimentichiamocene.

Ricorriamo invece ad aceto e bicarbonato insieme: in una bacinella con dell’acqua aggiungiamo mezzo bicchiere di aceto. Prendiamo il bicarbonato e strofiniamolo sui capi, quindi poniamoli in ammollo per mezz’ora nella nostra bacinella e poi proseguiamo al lavaggio in lavatrice.

Pulire le pentole unte

Per pentole o piatti che laviamo a mano, l’azione dell’aceto insieme al bicarbonato ci aiuterà a sgrassarli in modo più veloce. Dobbiamo unire in una ciotola un po’ di aceto e un po’ di bicarbonato e passare con una spugnetta il composto ancora effervescente sulle stoviglie. L’unto si pulirà senza troppi sforzi e non vi rimarranno residui o germi.

Pulire il bagno

In caso di lavandini, vasche o piastrelle del bagno in cui si è accumulato calcare, prepariamo una soluzione con aceto e bicarbonato insieme: servirà un contenitore in cui versare 1 cucchiaio di acqua, 1 di aceto bianco e 3 cucchiai di bicarbonato. Intingiamo una spugnetta in tale miscela e strofiniamo le superfici da pulire, risciacquando con acqua.

Pulire il wc

Il water presenta spesso numerose incrostazioni e necessita di una continua igienizzazione. Per pulirlo prendiamo un secchio e versiamoci 1 litro di acqua, 4 cucchiai di bicarbonato e 1 bicchiere di aceto.

L’aceto di vino, o l’aceto di mele e bicarbonato, insieme all’acqua vanno lasciati pochi minuti nel secchio e poi gettati nel wc. Aiutiamoci con lo spazzolone per le incrostazioni e sciacquiamo.

Igienizzare il frigorifero

Gli alimenti, cotti o crudi, che conserviamo nel frigo rilasciano dei residui che creano un ambiente ideale per batteri e germi. Cosa fare? Uniamo acqua e aceto in parti uguali, versiamo la soluzione in uno spray e spruzziamola nelle superfici del frigorifero.

Prendiamo un panno intriso di acqua e bicarbonato e passiamolo sulle stesse superfici. Puliamo infine con semplice acqua.

Pulire i pavimenti

Proponiamo infine un mix di aceto e bicarbonato per pulire i pavimenti in ceramica: in un secchio versiamo acqua calda, pochi cucchiaini di bicarbonato e mezza tazza di aceto. Per profumare questa miscela versiamo poche gocce di olio essenziale al limone o lavanda. Non ci rimane quindi che prendere lo straccio e lavare i nostri pavimenti.