Mal di Testa da Cervicale: Cause, Sintomi e Rimedi per Farlo Passare

Il mal di testa da cervicale provoca anche forti dolori, spesso debilitanti. Ecco quali sono i sintomi e le cause di questo disturbo, le terapie e i migliori rimedi naturali per farlo passare in breve tempo.

mal-di-testa-da-cervicale

Il comune mal di testa da cervicale, o cefalea cervicogenica, viene definito come una tipologia di cefalea secondaria. Ciò significa che, a differenza delle cefalee primarie la cui causa è spesso sconosciuta, la cefalea secondaria è causata da postura scorretta, traumi al collo o malocclusione. Pertanto, è facile comprendere che alla base di un mal di testa da cervicale vi è probabilmente un problema di natura ortopedica.

Generalmente, chi ne viene colpito percepisce dolore al collo e a tutta la testa. Il dolore può essere più o meno intenso e durare anche intere giornate. Si tratta di un disturbo che può colpire chiunque, sebbene gli studi abbiano evidenziato che le donne siano più soggette degli uomini. Dal momento che la sintomatologia viene spesso confusa con altri tipi di mal di testa, è normale ricorrere ad antidolorifici o antinfiammatori per risolvere il problema. In realtà, stiamo soltanto trattando il sintomo, che ben presto si ripresenterà.

Per curarci bisogna intervenire alla radice e per farlo abbiamo numerosi rimedi per mal di testa da cervicale che, come vedremo, non contemplano l’uso di farmaci, ma principalmente esercizi, massaggi e tecniche da fare a casa propria oppure da lasciar praticare ad un bravo specialista. Se soffriamo quindi di cervicale e mal di testa cerchiamo di osservare i consigli proposti nel corso dell’articolo, rimandando a dopo l’assunzione di farmaci.

Mal di Testa da Cervicale: i Sintomi

Iniziamo con il capire bene quali sono i più comuni sintomi del mal di testa da cervicale. Come già detto, il sintomo più comune, nonché caratteristico è il dolore al collo. Possiamo pertanto trovare difficile riuscire a muovere questa parte del corpo.

Il dolore si estende anche al capo, in particolare a tutta la testa rievocando il cerchio alla testa che ognuno di noi ha di certo provato almeno una volta. Talvolta, le fitte o le “pulsazioni” che sentiamo al capo possono interessare soltanto una parte della testa (destra o sinistra). Tuttavia, è anche possibile che il dolore arrivi a coinvolgere la fronte e gli occhi, provocando disturbi visivi o fotofobia. Se soffriamo di artrosi cervicale e mal di testa causato da quest’ultima i sintomi sono anche più numerosi. Insieme all’incapacità di muovere bene il collo può sopraggiungere un senso di sbandamento, vertigini, nausea.

Alcune persone sperimentano inoltre dolori che dal collo si irradiano anche al braccio e alla mano; ciò è dovuto al prolungamento dei nervi cervicali che arrivano agli arti. In questi casi, in presenza di cervicale e mal di testa bisogna non sottovalutare la situazione e praticare dei movimenti indicati per evitare eventuali intorpidimenti o riduzione della sensibilità alle parti del corpo coinvolte.

Mal di Testa da Cervicale: le Cause

Una volta riconosciuti i sintomi del mal di testa da cervicale dobbiamo indagarne le cause. Tra le più comuni vi è l’artrosi cervicale. Artrosi cervicale e mal di testa sono strettamente connessi, poiché l’infiammazione coinvolge le vertebre e i nervi, arrivando al capo. Altra causa importante è la posizione che assumiamo durante le diverse ore del giorno, sia che ci ritroviamo seduti, sia quando camminiamo.

È fondamentale mantenere sempre una postura corretta poiché altrimenti si rischia di provocare deformazioni della colonna vertebrale e possibili ernie del disco. Non bisogna inoltre sottovalutare lo stress. Quando accumuliamo stress, risentiamo di muscoli tesi e dolenti proprio nella zona posteriore del collo e non è infrequente avere in questi stessi momenti mal di testa da cervicale. Infine, un’ultima causa, è la malocclusione dentale o il bruxismo, situazioni in cui i muscoli facciali sono sottoposti a tensione e infiammazione, interessando anche il capo.

Mal di Testa da Cervicale: Rimedi per Farlo Passare

Il mal di testa causato dalla cervicale è una condizione comune che viene generalmente contrastata con antidolorifici o formulazioni topiche. Esistono tuttavia diversi rimedi per mal di testa da cervicale che, praticati con costanza, ci consentiranno di ridurre i fastidi e gli attacchi di cefalea; scopriamoli insieme.

Massoterapia per dolori cervicali

Questa tecnica è utile in caso di artrosi cervicale e mal di testa dal momento che vengono praticati dei massaggi sulla zona della nuca, il che aiuta a sciogliere le tensioni dei muscoli e recuperare il movimento. Più i muscoli saranno rilassati, più l’intensità e la frequenza della cefalea andranno a ridursi.

Osteopatia per la cervicale

L’osteopata è uno degli specialisti più indicati per capire quale sia la causa della cefalea da cervicale. Scoperta l’origine, si procede in questo caso praticando massaggi e facendo compiere al soggetto determinati movimenti, per consentirgli di muoversi senza difficoltà, riducendo gli spasmi muscolari e migliorando le condizioni delle articolazioni.

Omeopatia per curare la cervicale

Un’alternativa ai farmaci è rappresentata dall’omeopatia. Vi sono numerosi rimedi per curare il mal di testa da cervicale che sfruttano le proprietà delle piante, tra le quali ricordiamo l’arnica, che esercita un’azione antinfiammatoria in molti casi di traumi; l’actea e l’iperico, efficaci rispettivamente sui dolori cervicali e sull’infiammazione dei nervi.

Agopuntura per la cervicale

La tecnica dell’agopuntura si basa sull’esistenza di un flusso di energia che pervade il corpo. Quando tale energia non fluisce bene e ristagna percepiamo dolore o fastidi. Si utilizzano quindi aghi in determinate parti del corpo per sbloccare il flusso. In questo modo, applicando tale principio al mal di testa da cervicale, l’energia che ristagna ritorna a fluire nel corpo portando benessere alla persona.

Esercizi per la cervicale

Soffermiamoci ora su alcuni esercizi per la cervicale che possiamo praticare a casa (o sul posto di lavoro). Si tratta di leggeri movimenti rotatori della testa, a destra, a sinistra, verso l’alto e il basso. Un altro esercizio è quello di avvicinare la guancia prima a una spalla e poi all’altra. Chi soffre di cervicale e mal di testa ad esso legato trova utile anche lo yoga, in particolare, la posizione del cobra che agisce proprio sulle vertebre cervicali.

Cuscino di sale caldo

Molto utile in caso di cervicale e mal di testa è il cuscino di sale. Il calore del sale all’interno di un panno di cotone posizionato sulla zona del collo aiuta a sciogliere le tensioni accumulate, diminuendo l’infiammazione dei tessuti. Osservando questa semplice pratica più volte al giorno, vedremo ridursi mal di testa e fastidi cervicali. Si tratta di un rimedio veloce ed efficace, che dovrà essere accompagnato comunque a terapie mirate come quelle descritte sopra.

Leggi anche: Come Usare il Sale Caldo per Cervicale, Artrosi, Dolori Articolari

Liberarci dal mal di testa da cervicale è quindi possibile attuando tutte le pratiche viste. Un ultimo consiglio è quello di fare attenzione alla postura che si assume durante la giornata, in quanto posizioni errate possono sollecitare ripetutamente vertebre e nervi nel modo sbagliato e provocare pertanto l’insorgere di molti fastidi. Non meno importante è il rilassamento, poiché la tensione che si accumula nella zona della nuca, può provocare una forte cefalea. Diminuiamo quindi le tensioni anche praticando delle specifiche tecniche di rilassamento.

Leggi anche: 7 Rimedi Naturali per la Cervicale Infiammata