Marmellata di Ciliegie: Ricetta con e Senza Zucchero (anche con il Bimby)

La marmellata di ciliegie si realizza in primavera-estate quando le ciliegie sono di stagione. Ecco la ricetta classica per farla in casa, la versione senza zucchero e quella da fare con il bimby.

La marmellata di ciliegie è una preparazione che piace un po’ a tutti, soprattutto agli amanti di questo frutto che matura, a seconda della varietà, nei mesi primaverili ed estivi. Per realizzarla si possono utilizzare le diverse varietà di ciliegie, da quelle più dolci e succose di colore rosso intenso a quelle più sode e croccanti che hanno un colore più chiaro, tendente al giallo.

Prima di vedere la ricetta della marmellata di ciliegie con o senza zucchero, ricordiamo che le ciliegie sono un frutto poco calorico; le tipiche ciliegie rosse contengono solo 50 calorie su 100 gr, per questo sono adatte anche a chi vuole perdere peso. Inoltre sono ricche di Vitamina C, sali minerali e antiossidanti (antocianine) ed hanno proprietà diuretiche, depurative ed energizzanti, utili nei periodi di particolare stanchezza.

La marmellata di ciliegie si prepara molto facilmente e richiede davvero pochi ingredienti: zucchero, ciliegie e succo di limone. Bisogna avere un po’ di pazienza all’inizio perché ogni ciliegia va lavata e privata del nocciolo prima della cottura. Nella ricetta della marmellata di ciliegie senza zucchero, useremo invece la stevia che è un dolcificante naturale molto dolce, reperibile facilmente nei grandi supermercati o nei negozi di alimentazione biologica. Infine vedremo anche come realizzare una marmellata di ciliegie con il bimby, molto pratico da utilizzare anche per chi ha poco tempo da trascorrere in cucina.

Marmellata di Ciliegie: Ricetta Classica

Come accennato, per realizzare la marmellata di ciliegie si possono usare diverse varietà, anche se la migliore è quella con la polpa rossa e succosa sia per il gusto più dolce che per i tempi di cottura minori. La quantità di zucchero varia anche in base al tipo di ciliegia usata; per quelle più sode e meno zuccherine occorrerà più zucchero, se si vuole ottenere una marmellata dolce.

In questa versione però useremo anche del succo di limone che serve per far macerare bene le ciliegie: a piacere possiamo aggiungere anche un pizzico di cannella in polvere per rendere la confettura di ciliegie più aromatica.

Gli ingredienti che ci occorrono sono:

1 kg di ciliegie senza nocciolo (circa 1,2 kg con nocciolo)

300 gr di zucchero

succo di 1 limone

Laviamo bene le ciliegie e asciughiamole. Togliamo il picciolo e il nocciolo ad ognuna e tagliamole in due; posizioniamole in una ciotola con lo zucchero e il succo di limone e lasciamole così a macerare per circa 2-3 ore. A questo punto mettiamole in una pentola e facciamo cuocere il tutto a fuoco basso. Comincerà a formarsi della schiuma che possiamo togliere con l’aiuto di un cucchiaio o di un colino.

Lasciamo cuocere per almeno 50 minuti, girando ogni tanto con un mestolo di legno, fino a quando le ciliegie non si saranno ammorbidite bene. Possiamo utilizzare anche un frullatore ad immersione per frullare la nostra marmellata di ciliegie se vogliamo che sia più liquida, altrimenti possiamo lasciare le ciliegie a pezzettoni. Per verificare la consistenza mettiamone un cucchiaino su un piattino, se non scivola vuol dire che è pronta, in quanto ha raggiunto la densità ottimale. Trasferiamola in barattoli sterilizzati e teniamoli a testa in giù fino a quando non si raffreddano.

Marmellata di Ciliegie Senza Zucchero

Per realizzare una confettura di ciliegie senza zucchero, useremo della stevia in polvere che si può acquistare nei supermercati, dove è facile reperire anche il formato liquido. Anche in questo caso è preferibile usare ciliegie ben mature e dolci, per evitare di abbondare con i dolcificanti.

Ci occorrono:

1 kg di ciliegie

80 gr di stevia in polvere

succo di un limone

Laviamo bene le ciliegie e dopo aver tolto il nocciolo e il picciolo, tagliamole a pezzettini e mettiamole in una ciotola. Versiamo il succo di limone e, se desideriamo una marmellata più fresca, aggiungiamo anche la scorza grattugiata. Lasciamo macerare il tutto per qualche ora (c’è anche chi prolunga la macerazione a 8-9 ore ma ne bastano 3 circa) e trasferiamo in una pentola capiente.

Aggiungiamo la stevia in polvere e cuociamo per 40-50 minuti circa. Anche i questo caso uscirà della schiuma che andremo a rimuovere man mano con un colino. Infine, trasferiamo la marmellata di ciliegie senza zucchero negli appositi vasetti e teniamoli capovolti per far formare il sottovuoto. Come sempre possiamo creare una marmellata aromatica unendo della cannella o qualche chiodo di garofano in fase di cottura.

Marmellata di Ciliegie: Ricetta con bimby

Realizzare la confettura di ciliegie con il bimby è davvero semplice, in quanto questo elettrodomestico permette di impostare la temperatura (che si mantiene costante) e di girare la composta senza il minimo sforzo. Il risultato sarà una marmellata densa e dolce, pronta per essere gustata.

Gli ingredienti necessari sono:

1 kg di ciliegie già pulite

300 gr di zucchero

succo di 1 limone

cannella o spezie a piacere (opzionale)

Naturalmente la prima cosa da fare è lavare le ciliegie e privarle del nocciolo. Tagliamole a pezzetti e mettiamole nel boccale; cuociamole a 100 ° per 20 min. a vel.1. A questo punto quando si saranno ben ammorbidite, aggiungiamo lo zucchero e il succo di limone e proseguiamo la cottura sempre con la stessa temperatura e velocità, per 20 min.

Al termine continuiamo con il varoma, senza il tappo dosatore, per altri 20 – 30 minuti a vel.1. I tempi di cottura con il varoma variano a seconda della consistenza che vogliamo ottenere e in base alla qualità delle ciliegie. Quando la confettura è densa, trasferiamola nei barattoli di vetro e teniamoli capovolti fino a totale raffreddamento.

Marmellata di Ciliegie: Idee e Consigli

Come abbiamo visto, non occorrono doti culinarie particolari per realizzare la marmellata di ciliegie in casa. Un’idea in più per aromatizzarla, oltre all’uso di cannella o chiodi di garofano, è quella di aggiungere un po’ di zenzero fresco grattugiato o a pezzettini che darà un sapore fresco e piccantino alla nostra confettura.

Chi ama i sapori decisi, può utilizzare anche del peperoncino tritato, ma solo per palati forti! In alternativa si può utilizzare qualche fogliolina di menta fresca, dell’anice stellato o dei semi di cardamomo, a seconda dei gusti. Un’idea bizzarra ed originale è quella di aggiungere alla composta delle foglie di basilico o di salvia, oppure per una marmellata dal gusto avvolgente, usare delle bacche di vaniglia.

Come utilizzare la nostra confettura di ciliegie? Oltre che spalmata su pane e fette biscottate per la colazione o per la merenda, possiamo usarla per preparare crostate, biscotti ripieni o come farcitura di torte. Un’idea golosa è quella di unirla allo yogurt per creare una crema perfetta per farcire il pan di spagna, oppure utilizzarla sul gelato o come ripieno di krapfen e bomboloni.