Moringa Oleifera: Proprietà, Come si Assume e Controindicazioni

Proprietà e benefici della Moringa Oleifera, conosciuta anche come "l'Albero Miracoloso". Scopri perchè fa bene, come si assume e le controindicazioni di questa pianta.

moringa-oleifera

La Moringa Oleifera è una pianta tipica delle zone tropicali e subequatoriali del pianeta, con foglie pluricomposte, che arriva fino a 10 metri di altezza. Nel mondo anglosassone, per via dell’odore e del sapore di ravanello della sua radice è conosciuto anche come “horseradish tree” ma, in italiano, è noto anche come “albero miracoloso”.

La meravigliosa peculiarità di questa pianta consiste nel fatto di avere sia frutti che foglie e fiori commestibili e di essere l’unica pianta oggi conosciuta che racchiude in sé un completo corredo proteico che comprende anche gli aminoacidi pregiati.

Le foglie ed i fiori possono essere mangiati crudi e, essendo la Moringa Oleifera una pianta mellifera, è possibile ricavarne un dolcissimo miele. I frutti sono baccelli lunghi e contengono all’interno dei semi preziosi.

Moringa Oleifera: Proprietà e Benefici

Le proprietà della moringa sono conosciute e sfruttate da secoli. A livello nutrizionale, la moringa contiene ben 92 sostanze nutritive e 46 diversi tipi di antiossidanti quindi viene da sé che è una pianta particolarmente indicata per combattere i radicali liberi, acerrimi nemici del nostro organismo. In virtù di questa prerogativa è considerata tra le piante più benefiche per combattere l’invecchiamento.

Grazie alla presenza di vitamina K favorisce la coagulazione del sangue. La vitamina B1 aiuta a mantenere sane le mucose e a proteggere il sistema nervoso e muscolare nonché quello cardiaco. Come dicevamo, le sue foglie sono altamente proteiche e recenti studi hanno dimostrato che contengono più proteine delle uova e del latte di mucca.

La vitamina C è presente in una quantità di 8 volte superiore rispetto a quella delle arance, ed il potassio in misura tripla rispetto alle banane. Per questo motivo la moringa, sotto forma di integratore, viene consigliata per alzare le difese immunitarie e prevenire i malanni stagionali.

Ma non è tutto. Questa pianta, contiene tre volte più ferro rispetto agli spinaci e quattro volte più vitamina A delle carote. Anche il contenuto di vitamina E è molto elevato ed è per questo che si è dimostrata utile nel trattamento della pelle secca e per prevenire rughe e macchie della pelle.

La vitamina D contenuta nella Moringa Oleifera promuove l’assorbimento di calcio e fosforo da parte delle ossa consentendo di mantenerle al giusto livello di mineralizzazione. Per questo motivo è  particolarmente indicata alle donne in post menopausa, per le quali è consigliata una maggiore assunzione di magnesio. Ma non solo. Per la presenza di un bioflavonoide chiamato quercitina, sempre presente nelle foglie, si possono ridurre le vampate di calore.

Infine, una delle proprietà della moringa oleifera è quella di calmare l’ansia e regolare gli sbalzi di umore che spesso accompagnano questa delicata fase della vita di una donna. Associata a questo tipo di beneficio c’è sicuramente anche la facoltà di aiutare negli stati depressivi in genere che, spesso, sono dovuti a carenze di sostanze nutritive di cui questa pianta è ricca.

Per finire, sono attribuiti alla moringa anche effetti benefici sulla glicemia e l’ipertesione. L’assunzione regolare di questa pianta aiuta difatti a tenere sotto controllo la glicemia, prevenire il diabete e mantenere costante la pressione sanguigna.

Moringa Oleifera in Ambito Medico

L’impiego della Moringa Oleifera nel campo medico non si limita a questo ed il suo utilizzo curativo si estende a molte aree. È infatti un ottimo antinfiammatorio naturale e viene impiegato nel trattamento di piccoli problemi quali raffreddore ed influenza fino alle infiammazioni alla base di malattie più gravi quali il cancro.

In questo senso è indicata per prevenire le malattie oncologiche ma anche per aiutare a tollerare meglio la chemioterapia che dovesse rendersi necessaria dopo la loro insorgenza. Aiuta, infatti, a fortificare le cellule e a fare in modo che sopportino meglio anche i trattamenti più invasivi.

È adatta inoltre a riattivare il metabolismo un po’ stanco e quindi rinvigorisce oltre ad aiutare la digestione ed il transito intestinale facilitando, di conseguenza, l’eliminazione delle scorie.

A questo proposito, sotto il controllo di uno specialista, è anche coadiuvante nelle diete dimagranti: le vitamine A e C, associate al ferro, infatti, migliorano il contenuto di emoglobina nel sangue. La maggiore quantità di ossigeno nel sangue, aumentando il metabolismo, ci aiuta di conseguenza, a bruciare i grassi immagazzinati nel nostro corpo. Per lo stesso motivo l’uso della moringa oleifera è particolarmente suggerito agli atleti o comunque a chiunque svolga esercizio fisico.

Come Usare la Moringa Oleifera 

Queste, quindi, sono le molteplici proprietà della Moringa Oleifera che possiamo assumere in maniere molto diverse. Chi ha la fortuna di poter reperire la pianta, può consumare le foglie, i frutti ed i fiori freschi, in quanto sono totalmente edibili. Le foglie di moringa ad esempio possono essere cotte come gli spinaci e aggiunte a zuppe, insalate o minestre. I frutti, dalla caratteristica forma allungata, sono commestibili e ricchissimi di sostanze nutritive. Dopo averli bolliti, si possono usare non solo nelle zuppe ma anche per preparare delle vellutate e addirittura aggiunti alle frittate.

Se si acquista la polvere di moringa oleifera, questa può essere aggiunta a succhi, frullati, tè e bevande, per fare il pieno di antiossidanti, proteine, vitamine e sali minerali. In commercio, sono molto diffusi anche gli integratori di moringa, sotto forma di capsule; molto comode per chi è fuori casi in quanto più pratiche da assumere.

Per quanto riguarda i semi di Moringa oleifera, questi assumono un’importanza rilevante non solo perché possono essere gustati bolliti e tostati ma anche perché, dalla loro spremitura, si ricava un olio preziosissimo per la nostra salute. Le caratteristiche dell’olio di moringa lo rendono molto simile all’olio di oliva dal momento che ne contiene lo stesso grasso insaturo, ovvero l’acido oleico. Ottimo, dunque, se impiegato a crudo come condimento di insalate e piatti vari.

Sempre sotto forma di olio, la moringa oleifera è molto usata nel settore cosmetico per la preparazione di saponi e creme e, allo stato puro, diventa un alleato per eliminare le impurità dai capelli e la forfora, per mantenere morbide le labbra screpolate e per combattere l’acne grazie alla sua efficacia nel pulire e nutrire la pelle.

Moringa Oleifera: Controindicazioni

La moringa oleifera non ha particolari controindicazioni e può essere assunta anche in gravidanza ed allattamento, previo consulto medico. In alcuni soggetti, il consumo prolungato di moringa può portare ad episodi di diarrea, nausea e vomito, orticaria o provocare allergia ai suoi componenti. Per questi motivi consigliamo sempre il consulto con un terapista prima di iniziarne l’uso, soprattutto se si soffre di particolari patologie.

Dove acquistare la Moringa Oleifera

Possiamo acquistare la moringa oleifera in erboristeria oppure online, sotto forma di polvere da aggiungere a bevande calde o fredde o di capsule da assumere come integratore per alcuni giorni, in base alla propria situazione personale.