Oli Essenziali per Capelli: Quali Sono e Come Usarli Correttamente

Gli oli essenziali per capelli sono utili sia in caso di capelli grassi che secchi, combattono la forfora e prevengono la caduta. Ecco quali sono i migliori e come usarli per avere capelli sani.

oli-essenziali-per-capelli

Gli oli essenziali per capelli non sono soltanto un modo per far apparire la nostra chioma più splendente, ma possono anche rivelarsi degli alleati importanti nel contrastare tutta una serie di condizioni del capello, come forfora, cute delicata che si arrossa facilmente, oppure, cute grassa. Gli oli essenziali per capelli quindi svolgono una pluralità di azioni diverse che si adattano alle esigenze particolari della nostra chioma. Dobbiamo tuttavia capire quale sia il problema che vogliamo trattare e individuare l’olio migliore.

Fortunatamente, la scelta tra oli essenziali per capelli grassi, secchi, o ancora oli essenziali per la caduta dei capelli è davvero ampia e abbiamo la possibilità di provare diversi trattamenti con una piccola spesa e, soprattutto, adoperando degli elementi naturali. È bene, tuttavia, sottolineare che gli oli essenziali devono essere ricavati dalla spremitura di piante, fiori, frutti, ecc. senza l’utilizzo di sostanze chimiche. Gli oli essenziali per capelli devono quindi essere puri al 100%. Data poi la loro azione potente, è fondamentale diluirli con un olio vettore, ad esempio olio di oliva, olio di cocco, di jojoba o altro olio vegetale in modo da non provocare irritazioni alla cute.

9 Oli Essenziali per Capelli: Quali Sono e Come Usarli

L’uso di oli essenziali per capelli consente di migliorare l’aspetto e la salute di questi ultimi con poche e semplici mosse. Poiché ogni chioma ha le sue esigenze e problematiche, conosciamo meglio gli oli essenziali per capire quali possono fare al caso nostro.

Olio di rosmarino per capelli

È uno dei migliori oli essenziali per la crescita dei capelli, in quanto stimola la circolazione alla radice promuovendo l’attività follicolare. È inoltre indicato per donare spessore al capello e contro la cute grassa. Come usarlo? Riscaldando 3 cucchiai di qualsiasi olio vettore e aggiungendo qualche goccia di olio essenziale; massaggiamo le radici e copriamo la testa per mezz’ora. Laviamo con lo shampoo. Questo trattamento può essere praticato 2 volte la settimana.

Olio essenziale di eucalipto per capelli

Anche quest’olio notoriamente balsamico può essere classificato tra gli oli essenziali per la caduta dei capelli, nonché tra quelli per contrastare le radici grasse. Le componenti dell’eucalipto andranno a ridurre l’ipersecrezione di sebo e arresteranno la perdita di capelli. Aggiungiamo 3 gocce di olio di eucalipto per ogni dose di shampoo massaggiando bene le radici. Una volta a settimana sarà sufficiente.

Olio essenziale di menta per la forfora

Sulla cute l’olio essenziale di menta svolge un’azione rinfrescante, ma anche antisettica e pulente. La menta, infatti, è ottima per chi ha pelle secca con forfora. Inoltre, riattiva la circolazione promuovendo la crescita dei capelli. Mescoliamo 5 gocce di questo olio a 3 gocce di olio di lavanda (validi oli essenziali per capelli grassi) e 2 cucchiai di olio di cocco riscaldato. Lasciamo agire per almeno 20 minuti e laviamo i capelli. Possiamo effettuare questo trattamento 1 volta ogni 2-3 settimane.

Olio essenziale di bergamotto per capelli

Se cerchiamo alcuni oli essenziali per capelli grassi, non possiamo non provare quello al bergamotto. Questa pianta possiede un’azione seboregolatrice, ideale contro la forfora e per dare nuova lucentezza alla chioma. Possiamo adoperarlo come impacco prima dello shampoo (unendo 3 gocce per un cucchiaio di olio di cocco), oppure creare uno shampoo a base di argilla, acqua e poche gocce di olio essenziale. Utilizziamo lo shampoo e l’impacco anche più volte alla settimana.

Olio essenziale di lavanda per capelli

Oltre a contrastare la secrezione di sebo, la lavanda ha un’azione lenitiva ed è uno degli oli essenziali per capelli che ne contrasta la caduta in modo delicato. Seda inoltre la cute irritata ed è adatta a chi ha capelli secchi alle punte e grassi alla radice. Prepariamo una volta alla settimana un impacco con 2 cucchiai di olio di cocco caldo e 10 gocce di olio di lavanda, oppure, lo stesso quantitativo in 30 ml di olio di calendula.

Leggi anche: Olio Essenziale di Lavanda: 20 Straordinari Usi per La Salute

Olio essenziale di camomilla sui capelli

È tra gli oli essenziali per capelli che calma l’irritazione e il rossore alle radici. Si tratta di un olio delicato che dona sollievo da dermatiti ripristinando le condizioni ottimali della cute infiammata. Uniamo l’olio di camomilla a 2 cucchiai di olio di jojoba (o calendula) e massaggiamo le radici 2 volte a settimana.

Tea Tree Oil per capelli

L’azione più apprezzata di questo olio è sicuramente quella antibatterica e antisettica. Utilizzando il tea tree oil sui capelli, miglioreremo lo stato di salute di radici irritate e che prudono. È consigliato come uno dei migliori oli essenziali per capelli grassi, ma è anche ideale per chi soffre di cute secca e infiammata. Aggiungiamone 4 gocce ad ogni dose di shampoo, o uniamolo a 1 cucchiaio di olio di cocco, strofinando delicatamente le radici e procedendo quindi al lavaggio (1 volta ogni 2 settimane per entrambi i trattamenti).

Olio essenziale di timo per la caduta dei capelli

Quello al timo è uno degli oli essenziali per la crescita dei capelli che non deve mancare tra i nostri prodotti. La particolarità del timo è quella di ristabilire la circolazione al cuoio capelluto in modo da impedire la caduta dei capelli e stimolarne la crescita. Come adoperarlo? Bastano un paio di gocce di olio essenziale diluite in 2 cucchiai di olio di oliva: pratichiamo un massaggio alle radici per qualche minuto (1 volta ogni 2 settimane) e procediamo al lavaggio.

Olio essenziale di limone per capelli grassi

Perfetto per chi ha la cute grassa che causa la forfora. Il limone riduce le secrezioni di sebo ed ha inoltre un notevole potere antibatterico. Come altri oli essenziali per capelli grassi donerà un aspetto più pulito e voluminoso alla chioma in poco tempo. A 2 cucchiai di olio di jojoba o di cocco uniamo 5-6 gocce di questo olio essenziale e applichiamo sul cuoio capelluto. Lasciamo in posa almeno un’ora e laviamo i capelli. L’impacco andrà fatto ogni 1-2 settimane.

Leggi anche: Olio per Capelli: i Migliori 9 Oli per Capelli Bellissimi e Lucidi

Leggi anche: Olio di Ricino per Capelli: Rimedi per Rinforzarli e Arrestare la Caduta