Olio di Ricino per Ciglia Lunghe e Folte: Come Usarlo Correttamente

Usare l'olio di ricino per ciglia, le aiuta a rinforzare e ne stimola la crescita. Ecco come applicarlo sulle ciglia per averle folte e sane!

olio-di-ricino-per-ciglia

L’olio di ricino per ciglia è un prodotto naturale che ne stimola la crescita e l’infoltimento, senza presentare controindicazioni. Anche se quest’olio è conosciuto soprattutto per le sue proprietà lassative, si è dimostrato molto utile per la cura della bellezza sia della pelle che dei capelli. Grazie alle sostanze contenute, come l’acido ricinoleico, l’olio di ricino viene largamente usato per rinforzare le unghie e i capelli ma anche per rendere ciglia e sopracciglia più sane e forti.

Come detto, l’olio di ricino per ciglia può essere usato da tutti perché non presenta effetti collaterali. E’ consigliato a chi ha le ciglia sottili, corte e che cadono facilmente e vuole effettuare un trattamento rinforzante efficace e a basso costo. Con l’uso prolungato e costante, le ciglia appariranno non solo più lunghe ma anche più spesse, folte e ben definite.

Ma vediamo come usare correttamente l’olio di ricino sulle ciglia e quanto dura il trattamento per vedere i primi risultati.

Olio di Ricino per Ciglia: Come Usarlo Correttamente

Innanzitutto bisogna dire che l’olio di ricino presenta un consistenza abbastanza densa e viscosa, per cui va applicato sulle ciglia quando non si ha necessità di uscire o di truccarsi. Naturalmente possono usarlo anche gli uomini, seguendo le stesse norme di utilizzo. L’ideale sarebbe quindi applicarlo la sera prima di andare a dormire e lasciarlo agire tutta la notte; al mattino sarà sufficiente risciacquare il viso con un normale sapone. Ma come usarlo?

Prima di tutto l’olio di ricino per ciglia va impiegato dopo aver lavato il viso, quindi quando non c’è alcuna traccia di trucco sugli occhi. Questo è importante perché l’olio tende a colare e soprattutto perché se applicato sul mascara, non penetra nelle ciglia e quindi non ha alcun effetto benefico.

In secondo luogo, dopo aver lavato bene il viso, bisogna inumidire le ciglia con qualche goccia di acqua in modo che l’olio di ricino penetri meglio e vada ad idratare e rinforzare ancora più in profondità le ciglia. Quindi, dopo aver bagnato le ciglia, prelevare qualche goccia di olio di ricino e applicarla delicatamente su tutta la zona, sia superiore che inferiore. Una volta applicato, bisogna stare attenti a non sfregare gli occhi per permettere all’olio di agire.

Cosa usare per applicare l’olio di ricino sulle ciglia?

Per un’applicazione pratica e comoda, si consiglia di usare un applicatore per il mascara. Se ne può riciclare uno finito ma in questo caso è necessario lavarlo bene con acqua e sapone; in alternativa si può acquistare un applicatore per mascara nuovo, reperibile nei negozi di cosmesi oppure online.

Un altro modo per stendere l’olio di ricino sulle ciglia è utilizzare un cotton fioc o un batuffolo di cotone; con questo metodo però, una piccola quantità di olio potrebbe finire negli occhi. Seppur innocuo, l’olio di ricino a contatto diretto con l’occhio potrebbe provocare un leggero bruciore (passeggero) e dare la sensazione di “occhio appannato”. Nulla di grave, basta risciacquare la zona interessata con acqua tiepida.

Infine, l’olio di ricino per ciglia lunghe e forti, può essere applicato anche direttamente con le mani. Basta versarne qualche goccia sulle dita e distribuirlo in modo uniforme. Anche in questo caso ne basta davvero poco, perché l’olio tende subito ad attaccarsi alle ciglia.

Olio di Ricino per Ciglia: per Quanto Tempo si Usa?

Per avere ciglia folte e lunghe grazie all’uso dell’olio di ricino, è importante fare un trattamento continuativo per almeno 15-20 giorni perché i primi risultati arriveranno con l’uso costante dopo una decina di giorni. Quindi, per le prime due/tre settimane è consigliato usarlo tutti i giorni mentre per le settimane seguenti si può applicare a giorni alterni.

Dopo un paio di settimane si possono ulteriormente ridurre le applicazioni a una o due a settimana. Quando le ciglia saranno lunghe, spesse e rinforzate, si può usare l’olio di ricino a cicli, come mantenimento.

Olio di Ricino per Ciglia: Quale Scegliere?

Per evitare controindicazioni è bene scegliere un olio di ricino puro al 100%, che non contenga quindi altri ingredienti o oli che possono provocare irritazione agli occhi. Sulla confezione deve essere presente una dicitura simile a questa: “Olio di Ricino Pressato a Freddo Puro al 100%”e la lista degli ingredienti (INCI) deve riportare un solo elemento, ovvero : Ricinus Communis Seed Oil.

Lo stesso tipo di olio, oltre che per rinforzare le ciglia, può essere usato anche su capelli, sopracciglia e unghie, essendo un olio puro. Può essere reperito in farmacia, parafarmacia, nei negozi di bellezza specializzati o su tanti siti online che mettono a disposizione diverse marche. In genere si trova in confezioni da 100 ml (al prezzo di 5/6 euro, a seconda della marca), o in confezioni più grandi. Ad ogni modo, deve essere conservato in un luogo protetto da fonti di calore.

Leggi anche: Olio di Ricino per Capelli: Rimedi per Rinforzarli e Arrestare la Caduta

Leggi anche: Come Usare l’Olio di Ricino per Capelli, Pelle e Viso