3 Gustose Ricette con il Tè Matcha

ricette-con-il-tè-matcha

Il tè è una bevanda meravigliosa. Lo beviamo per fare un break a metà mattina o nel pomeriggio, ci aiuta a sentirci meglio quando non stiamo bene, d’estate lo prepariamo freddo per trovare un po’ di sollievo dal caldo afoso.

Il tè matcha, in particolare, tra tutti i tipi di tè verde, ha moltissime proprietà che ce lo fanno consumare anche più volentieri. È antinfiammatorio, depurativo, drenante e disintossicante.

Ma è anche incredibilmente buono ed è particolarmente gradevole da gustare come tisana e questo non ci fa pensare che può diventare anche un ottimo e saporito ingrediente di ricette un po’ fuori dal comune.

Leggi anche: Tè Matcha: Tutto sul Tè Verde della Bellezza

Ed ecco dunque che ci siamo noi, per darvi qualche suggerimento inusuale su come usare questa meravigliosa polvere in maniera alternativa.

Il tè matcha, in realtà, viene usato per il confezionamento di dolci, gelati e torte industriali ma si sa che non si può mai essere completamente sicuri della genuinità degli ingredienti di tali prodotti e sappiamo che la preparazione del cibo in casa, oltre a darci enorme soddisfazione, ci dà anche la possibilità di scegliere ingredienti naturali, biologici e controllati.

Andiamo dunque a mettere le mani in pasta ed a divertirci con alcune ricette con il tè matcha. Non dovrebbe essere difficile riuscire ad acquistarlo. Essendo diventato, negli ultimi anni, molto popolare, lo troverete sia online che nelle erboristerie e negozi specializzati in prodotti biologici.

Nella fattispecie, ovvero per l’uso in cucina, potrete usare un matcha normale o il cosiddetto Fuku che è pregiatissimo ed adatto a dare un tocco speciale alle ricette con il tè matcha.

3 Gustose Ricette con il Tè Matcha

Vediamo adesso 3 semplici ricette con il tè matcha che lasceranno tutti stupiti e incredibilmente affascinati sia dalla bellezza che dalla bontà di queste preparazioni.

1. Vegan Plum-Cake con Banane e Tè Matcha

Questo dolce, fatto con il tè matcha è davvero originale e sopratutto, grazie alle banane, risulta morbido e soffice.

Ingredienti:

– 210 g di farina “00”
– 80 g. di farina semi integrale
– 1 cucchiaino abbondante di polvere di tè Matcha
– 1 bustina di cremor tartaro
– 2 banane mature
– 1 pizzico di sale
– 120 g. di sciroppo d’acero
– 120 g. di latte di riso
– 40 g. di olio di mais

Procedimento:

Setacciare in una ciotola capiente gli ingredienti secchi, ovvero le farine, il cremor tartaro ed il tè. A parte miscelare gli ingredienti umidi schiacciando le banane con i rebbi di una forchetta fino a ridurle in poltiglia.

Mescolando velocemente, per evitare la formazione di grumi, inserite gli ingredienti liquidi nella ciotola dei secchi ed amalgamate energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo.

A questo punto oliate ed infarinate uno stampo da plum-cake e versate la pastella ottenuta, infornate in forno statico a 180° per circa 40 minuti. La prova col classico stecchino di legno vi darà la conferma della cottura interna del dolce.

2. Budino con Tè Matcha 

Si tratta di un doppio budino, alla vaniglia e al tè matcha, con poche calorie per chi vuole mantenere la linea senza rinunciare a qualcosa di goloso. Per realizzarlo occorre il latte di soia oppure potete scegliere il vostro latte vegetale preferito.

Ingredienti:

– 500 ml. di latte di soia
– 120 g. di zucchero semolato
– 30 g. di maizena
– Una punta di cucchiaino di vaniglia in polvere
– Due cucchiaini di polvere di tè matcha

Per il budino alla vaniglia: in un pentolino sciogliere la maizena con una parte di 250 ml. di latte. Aggiungere il latte rimanente un po’ alla volta ed inserire la vaniglia e lo zucchero e portare a bollore mescolando continuamente. Una volta addensato versare negli stampi da budino o in bicchieri di vetro trasparenti riempiendoli per metà.

Per il budino al tè matcha: in un altro pentolino mescolare la maizena con il tè verde e scioglierli con una parte dei restanti 250 ml. di latte. Un po’ alla volta aggiungere anche il latte rimanente e lo zucchero e, nuovamente, portare a bollore fino all’addensamento. A questo punto andremo a finire di riempire gli stampi o i bicchieri e riporremo in frigo per farli raffreddare.

3. Pasta al tè matcha

Se invece vogliamo preparare un bel piatto di pasta, da condire come preferiamo, molto semplice è anche la ricetta dei taglierini al tè matcha.

Ingredienti:

– 120 g. di farina di semola
– Mezza tazzina di vino bianco
– 1 cucchiaio di tè matcha (circa il 3% del peso della farina)
– Acqua q.b.

Il procedimento è semplicissimo in quanto basterà unire la farina al tè verde, aggiungere il vino e l’acqua fino ad ottenere una palla soda. Tirare la pasta (a mano o con macchina per la pasta) fino ad uno spessore di circa 3 mm. e tagliare a taglierini di misura uguale.

Cuocere in acqua bollente salata come qualsiasi altra pasta fresca e condire a piacimento. Il gusto di questa pasta lega particolarmente con i carciofi ma anche con un semplice soffritto di cipolla, germogli di alfa alfa o di germogli di soia e verdure tagliate a julienne e spadellate.

Queste sono solo alcune della tante ricette con il tè matcha che si possono facilmente realizzare in casa. Mangiare con gusto, soddisfazione e senza crudeltà si può. E ve lo abbiamo dimostrato!