Rimedi per Verruche: 10 Ingredienti Naturali per Eliminare i Porri della Pelle

Le verruche sono causate da un virus che può colpire diverse zone del corpo come mani, piedi, unghie e viso. Nei casi meno gravi si possono curare in casa grazie a prodotti naturali da applicare localmente. Ecco i migliori rimedi per verruche.

rimedi per verruche

Prima di scoprire i rimedi per verruche (chiamate anche porri della pelle), cerchiamo di capire cosa sono, perché escono e le zone più colpite. La verruca è una protuberanza non dolorosa della pelle, il più delle volte piccola ma dura al tatto.

Le verruche sono causate dal virus papilloma umano e per coloro che si stanno chiedendo se le verruche sono contagiose, la risposa è si. Occorre quindi stare molto attenti perché si diffondono rapidamente sia sullo stesso individuo che in altri soggetti che vengono a contatto con le parti colpite dal virus.

Come riconoscere una verruca

Come si riconosce una verruca? I porri della pelle sono facili da individuare perché, come anticipato, sono escrescenze dure, fastidiose e squamose. Il loro aspetto cambia leggermente a seconda della zona colpita.

Il modo migliore per esserne sicuri è quello di fare una visita specialistica per avere un’esatta diagnosi ma per maggiori informazioni basta cercare immagini di verruche sui siti di specialisti per valutare la gravità e prenotare al più presto un controllo.

Quali sono le zone più colpite da verruche

Prima di parlare di prodotti per verruche e rimedi naturali, è bene sapere quali sono le zone più colpite. I porri possono comparire su piedi (è un caso molto frequente), mani, viso, gomiti, ginocchia e genitali (caso più raro).

Se ci sono verruche sul viso, mani e gambe ed il soggetto colpito è molto giovane è probabile che si tratti di verruche piane. Possono comparire molto spesso negli uomini tra i peli della barba (il virus si diffonde durante la rasatura).

I porri sulle mani, ginocchia e gomiti sono chiamati verruche comuni e sono caratterizzati da una forma tonda ed una superficie poco regolare.

Le verruche filiformi possono comparire su palpebra, collo e labbra. Sono diverse dalle precedenti perché fuoriescono dalla pelle come estensione di essa e hanno lo stesso colore. In questi casi è bene consultare un medico ed evitare il fai da te su zone vicine agli occhi.

Le verruche periungueali si diffondono in fretta nelle zone vicino alle unghie delle mani e piedi, zone soggette ad umidità e calore che aiutano il virus a diffondersi in fretta.

Infine, le più comuni sono le verruche plantari a mosaico e non. Le prime si distinguono perché si sviluppano in fretta vicine tra di loro. Le altre sono casuali e compaiono sulle dita del piede o sulla pianta senza alcuno “schema” e sono dure e ruvide al tatto. Detto questo possiamo scoprire i più comuni ed efficaci rimedi per verruche.

10 rimedi per verruche

Vediamo ora come eliminare le verruche con rimedi naturali. Ricordiamo che questi possono non essere del tutto efficaci in casi più gravi e se il problema non si risolve in poco tempo e il virus si espande, occorre immediatamente consultare uno specialista. Di prodotti per verruche ce ne sono davvero tanti in farmacia e parafarmacia. Prima di acquistare una pomata per verruche, proviamo con questi suggerimenti.

La cosa importante è anche evitare che il virus si espanda e quindi adottare alcune accortezze come lavare spesso mani e piedi, curare eventuali ferite, limitare lo scambio di scarpe e calzini con altre persone e fare attenzione quando si va in piscina e si cammina scalzi in luoghi pubblici. Fare attenzione anche a non usare alcuni rimedi fai da te su verruche genitali e quelle vicino all’occhio. Un esempio sono gli oli essenziali puri.

Aceto di mele

Il primo dei rimedi per verruche che proponiamo è rappresentato da questo ingrediente indispensabile sia per la casa che per la salute. L’aceto di mele è ricco di vitamina A, del gruppo B, C e vitamina E. Inoltre contiene molti sali minerali indispensabili per il nostro corpo.

Basta immergere un batuffolo di cotone nell’aceto di mele e applicarlo sulla verruca. Tenerlo tutta la notte con l’aiuto di una garza o nastro adesivo e toglierlo la mattina. Applicare ogni sera per 10-12 giorni fino a quando la verruca sulle mani o piedi non sarà sparita. In caso di infezioni o sangue interrompere il trattamento.

Aglio

Questo antibiotico naturale è molto efficace per tantissimi rimedi per la pelle. Nel nostro caso basta tagliarne una fettina e metterla sui porri della pelle e attendere una mezz’ora. In alternativa si può creare una pasta tritando uno spicchio di aglio e amalgamarlo con un cucchiaino di olio di oliva.

Applicare la pasta sulle verruche seborroiche (ma anche su quelle normali) e coprire con una benda fino a quando il tutto non si sarà seccato. A questo punto basta applicare nuovamente la miscela fino a quando non vediamo miglioramenti. Per aumentare le difese immunitarie è possibile mangiare uno spicchio di aglio crudo oppure consumarlo sotto forma di integratore.

Patate

Si possono mettere le patate sulle verruche di unghie, mani , piedi, viso, gomiti e ginocchia senza alcun problema. Tagliare una fettina e strofinarla sulla verruca plantare o in altre zone per qualche minuto. Ripetere ogni giorno per almeno una settimana. La patata dovrebbe seccare la verruca e farla cadere in poco tempo.

Olio di chiodi di garofano

I rimedi per verruche includono anche questo olio disinfettante ed antinfiammatorio che combatte efficacemente anche il virus che provoca le verruche. Aiuta ad eliminarle in pochissimo tempo grazie alla sua efficacia. Basta applicare una goccia sulla zona interessata (ad esclusione di palpebre, labbra e genitali) 1-2 volte al giorno per far guarire le verruche ed evitare il contagio con altre zone o persone.

Tea tree oil

Mettere il tea tree oil sulle verruche è un modo veloce per farle scomparire. Questo eccezionale olio essenziale si usa per infezioni, emorroidi, micosi e tanti altri disturbi. Dobbiamo ricordare che è un olio molto potente e che occorre fare attenzione all’uso sui genitali ma soprattutto vicino agli occhi. In caso di problemi consultare subito un medico.

Applicare una goccia di tea tree oil sui porri della pelle e coprire con un cerotto per tutta la notte e ripetere per una settimana. Prima dell’applicazione lavare bene la zona interessata. Se dovesse bruciare troppo, è possibile diluirlo in un po’ di olio di mandorle dolci in modo da avere un rimedio naturale per verruche adatto a tutti i tipi di pelle.

Zenzero

Un antinfiammatorio e antibiotico naturale che può essere usato sia fresco che sotto forma di olio essenziale. Tagliamo una fettina di zenzero e schiacciamola leggermente per far fuoriuscire il succo. A questo punto applichiamo sui porri della pelle e lasciamo agire fino a quando non si secca. Per quanto riguarda l’olio, invece, mettiamone una goccia anche due volte al giorno e massaggiamo delicatamente fino al completo assorbimento.

Aloe vera

Il gel di aloe vera è ottimo per la pelle grazie alle sue proprietà astringenti, rinfrescanti e lenitive. Dopo aver acquistato un gel al 99%, basta applicare un leggero strato sui porri della pelle e lasciare asciugare per qualche ora.

Dopodiché risciacquare e ripetere il giorno successivo. In alternativa va bene anche il succo di una foglia fresca di aloe vera. Proviamo questo rimedio prima di correre a comprare una pomata per verruche o altri farmaci.

Olio essenziale di lavanda

Questo olio è molto utile per la pelle in caso di verruche sulle mani, piedi e unghie. Essendo un antisettico naturale dal grande potere astringente e cicatrizzante, si rivela molto efficace per curare le verruche in modo naturale. Applicare direttamente sul porro 2-3 volte al giorno lasciando asciugare bene il composto.

Bicarbonato

Il bicarbonato per la pelle è un vero toccasana in caso di irritazioni, gonfiori e prurito ed è uno dei rimedi per verruche più usato. E’ possibile trovare sollievo dalle verruche creando una soluzione di bicarbonato e aceto di mele e usarla per lavarsi le mani o i piedi con le verruche.

Non risciacquare ma lasciare asciugare all’aria. In alternativa, per le verruche plantari a mosaico o quelle delle unghie, facciamo un pediluvio con acqua e questi due ingredienti per 20 minuti al giorno.

Vitamina E

Non è un vero e proprio rimedio naturale ma in molti casi si rivela estremamente efficace e merita di essere citato. Una pomata per verruche a base di vitamina E può aiutare ad eliminare le verruche in poco tempo. Potremmo anche prepararla in casa ma il procedimento non è molto veloce perciò è possibile acquistarla facendoci consigliare dal farmacista che darà anche dosi e tempi utili per far sparire le verruche in poco tempo.