Vitamine per Capelli: Quali Sono le Migliori e le più Efficaci

Assumere le giuste dosi di vitamine, aiuta i capelli a crescere più folti e robusti, prevenendo il diradamento. Le vitamine per capelli sono utili soprattutto in caso di capelli sottili, rovinati o che si spezzano. Ecco quali sono le migliori e dove trovarle.

vitamine per capelli

In questo articolo ci occupiamo di un argomento che attira ormai l’interesse di molti: le vitamine per capelli. Le prime domande che sorgono spontanee riguardano la loro efficacia: funzionano davvero? Quali sono le migliori?

Sebbene possa esistere da una parte un certo scetticismo nei confronti di integratori vitaminici che riescano a curare la salute della nostra chioma, dall’altra parte si assiste ad un interesse maggiore riguardo questi prodotti.

Occorre dire che in casi di alopecia, diradamento o caduta dei capelli le cause possono essere ereditarie quindi in tali situazioni un’integrazione di vitamine è sicuramente utile ma non risolutiva. Dobbiamo infatti per prima cosa affidarci ad un tricologo che ci confermi che la causa della nostra chioma spenta e fragile sia una carenza vitaminica.

Ciò è sufficiente a farci capire come le vitamine siano fondamentali per la salute del capello. Da esse dipende la forza del fusto, la lucentezza, lo spessore e il volume e tutte quelle caratteristiche che cerchiamo di preservare nella nostra chioma.

Molte delle vitamine di cui necessitiamo sono già contenute negli alimenti che conosciamo, in particolare nella frutta, tuttavia, il consumo attraverso i cibi potrebbe non essere sufficiente per esempio se ci troviamo in un periodo particolarmente stressante o stiamo eseguendo una terapia antibiotica. In questi casi possiamo ricorre ad integratori mirati.

Vitamine per capelli: a cosa servono?

Assumere il corretto quantitativo di vitamine consente di migliorare l’aspetto dei capelli e di prendersi cura dall’interno della loro salute. Vediamo allora perché le vitamine per capelli fanno bene e quali sono i benefici che si possono notare a breve e lungo termine.

Le vitamine per capelli regalano:

  • Maggiore forza dei capelli Quando il nostro corpo riceve tutti i nutrienti di cui ha bisogno, in particolare le vitamine, come la vitamina A, i capelli crescono forti e presentano una minore probabilità di spezzarsi o indebolirsi durante la fase di crescita e di allungamento.
  • Aumento di volume È un tema che interessa sia uomini che donne: tutti vogliamo una chioma folta e ricorriamo spesso a prodotti volumizzanti dimenticandoci che alla base di tutto vi è l’alimentazione. Le vitamine fanno in modo che i capelli crescano resistenti e più spessi, donando di conseguenza maggiore volume.
  • Lucentezza Il confine tra un capello lucente e uno unto è molto sottile: tutto dipende da quanto il capello è idratato alla radice. In situazioni di ipovitaminosi le ghiandole sebacee sono stimolate a produrre più sebo nel tentativo di sopperire alla disidratazione del cuoio capelluto, con conseguente formazione di forfora grassa.
  • Ripresa della crescita L’assunzione delle giuste vitamine permette di ristabilire quell’equilibrio tra fattori ormonali e ambientali che provocano la caduta dei capelli. In questo modo i follicoli piliferi riprendono il loro naturale ciclo di crescita del capello in tempi discretamente più rapidi.
  • Prevenzione di forfora e dermatiti Le vitamine per capelli assicurano di mantenere le condizioni essenziali affinché i follicoli e la cute della testa rimangano sani, ben idratati e ossigenati, ciò impedisce quindi la comparsa di forfora e infiammazioni delle ghiandole.

Vitamine per capelli: quali sono le più utili

Abbiamo visto come le vitamine siano importanti per la salute del capello, ma quali sono esattamente quelle più adatte? Scopriamolo insieme:

Vitamina A

Nota anche come retinolo rappresenta un importante antiossidante per i capelli e la pelle. La sua funzione principale è quella di favorire la crescita di capelli sani e soprattutto forti, evitando quindi che le lunghezze si spezzino facilmente e che appaiano sfibrate. Previene la forfora e idrata il capello. Svolge inoltre una funzione antinvecchiamento.

La vitamina A, oltre ad essere assunta tramite integratori è naturalmente presente in moltissima frutta e verdura soprattutto quella di colore arancione, tra cui carote, zucca e albicocche secche ma anche broccoli, pomodoro, tarassaco, rucola e spinaci.

Vitamina C

Non è solo amica del sistema immunitario, ma è utile anche per prevenire i processi infiammatori che possono scatenarsi al livello del cuoio capelluto. È inoltre in grado di favorire un maggiore afflusso di sangue ai follicoli, stimolandone di conseguenza la crescita. Contrasta efficacemente lo stress ossidativo e i radicali liberi agendo in unione con la vitamina A contro i processi di invecchiamento delle cellule.

Le fonti principali sono certamente gli agrumi (arance, limoni), ma anche kiwi, peperoni, broccoli, fragole e cavoli. Ricordiamo inoltre che la vitamina C, facilita l’assorbimento del ferro, un minerale fondamentale per la salute dei capelli; chi soffre di anemia è soggetto difatti a capelli sottili, che cadono e si spezzano frequentemente.

Vitamine del gruppo B

Sono essenziali per tutto l’organismo in quanto è attraverso di esse che si produce l’energia di cui abbiamo bisogno. Ciò vale anche per i capelli. Una carenza di questo gruppo di elementi porta a cute grassa, capelli opachi e diradamento.

Le vitamine del gruppo B assicurano una chioma priva di doppie punte e una corretta ossigenazione del capello. Per assicurarci di assumere tutte le vitamine dobbiamo consumare principalmente cereali integrali, legumi e verdure a foglia verde. Qualora non riuscissimo ad avere un apporto sufficiente, possiamo ricorrere ad un integratore incentrato su questo gruppo vitaminico.

Fanno parte delle vitamine del gruppo B:

  • Vitamina B1 (tiamina): se assunta nelle giuste dosi, dona nuova energia e vitalità al cuoio capelluto. Si trova principalmente nei cereali integrali (anche riso e pasta), patate, piselli, fagioli e legumi in generale
  • Vitamina B2 (riboflavina): aiuta i capelli ad apparire meno spenti, donando loro una naturale lucentezza. Alcuni alimenti che ne sono ricchi sono le verdure a foglia verde.
  • Vitamina B3 (niacina o vitamina PP): è benefica soprattutto per la pelle in quanto combatte la disidratazione, mentre sui capelli ha proprietà ristrutturanti. Si trova maggiormente negli alimenti di origine animale ma anche nella crusca, fagioli e altri legumi, funghi e arachidi.
  • Vitamina B5 (acido pantotenico): utile per riparare i capelli rovinati e con doppie punte, è possibile assumerla tramite il consumo di legumi (soia, piselli, lenticchie), funghi, cereali integrali, lievito di birra.
  • Vitamina B9 (acido folico): tra le vitamine per capelli è una delle più importanti in quanto favorisce l’ossigenazione del cuoio capelluto, favorendo la crescita dei capelli e prevenendo l’incanutimento. L’acido folico è presente soprattutto nella frutta secca (mandorle, noci e nocciole), nella verdura a foglia verde ma anche cavolfiori, carciofi e asparagi e nella frutta come gli agrumi.
  • Vitamina B12 (cobalamina): anche questa vitamina è importante per una corretta ossigenazione del cuoio capelluto che determina una sana crescita dei capelli. La vitamina B12 si torva negli alimenti di origine animale, nel mondo vegetale è presente nelle alghe e nei funghi.

Biotina (o vitamina H)

Tra le altre vitamine per capelli compare anche la biotina , il cui ruolo è quello di sollecitare la ricrescita del cuoio capelluto, regolare la produzione di sebo delle ghiandole sebacee presenti sul capo e dare nuova forza ai capelli deboli.

La sua assunzione previene infine la comparsa di dermatite seborroica e di rossori cutanei. Dove si trova? Soprattutto nei legumi e in mandorle, nocciole, noci e tutta la frutta secca in generale.

Vitamina D

Anch’essa indispensabile per la salute del cuoio capelluto normalizza le diverse fasi di ciclo di vita del capello favorendone la ricrescita e controllando pertanto il problema del diradamento e della caduta.

Alcuni studi scientifici hanno confermato un legame stretto tra alcune forme di alopecia e carenza di vitamina D, pertanto, essa è fondamentale per prevenire la comparsa di questa patologia.

Come assumerla? Basta esporsi moderatamente al sole e la nostra pelle sarà sollecitata a produrla. In alternativa ci sono moltissimi tipi di integratori di vitamina D, da assumere secondo dosaggi soggettivi.

Vitamina E

Quando si parla della salute dei capelli e di vitamine per capelli, non si può tralasciare la vitamina E, che grazie alle sue proprietà antiossidanti previene la formazione dei radicali liberi e l’invecchiamento precoce.

Quest’azione garantisce una buona circolazione del sangue e quindi un’adeguata ossigenazione del cuoio capelluto e dell’epidermide in generale. I capelli, con la giusta assunzione di vitamina E, appariranno più lucenti e forti.

La vitamina E può essere assunta tramite il consumo di oli vegetali (soprattutto olio di oliva), semi e oli derivati, cereali e frutta secca. Per la salute della nostra chioma, è consigliato anche fare dei veri e propri impacchi a base di oli che sono ricchi di questa vitamina, come l’olio di germe di grano o di sesamo.